Da dove inizio???

Eccomi qui… quindi da dove inizio?? direi parliamo di come tutto é iniziato.

Il primo amore é stato il lavoro a maglia … un giorno per caso al supermercato un gomitolo di lana colorato ha attirato la mia attenzione, l’ho comprato ma non sapevo bene che farne… successivamente é arrivato l’uncinetto poi un mulinetto a manovella per fare cordoncini tubolari poi i ferri, prima i circolari ( mi permettevano di lavorare sempre solo al dritto dato che al rovescio combinavo incastri strani) poi finalmente i ferri rettilinei…. sciarpe berretti e qualche abbozzo di maglione fino al mio lavoro attualmente più complicato la mantellina …

qui raccolgo le foto dei miei lavori…
il passaggio al cucito é nato nel modo  più strano (ma dopotutto a chi interessa essere normali???) … dalle mie parti si festeggia intensamente il carnevale e dato che con mio marito condividiamo la passione per il travestimento mi sono trovata nella necessità di dover cucire per poter sfoggiare personalizzati unici abiti di carnevale….. il primo lavoro una giacca in simil ciniglia … impedita come mai nessuno nell’uso della macchina da cucire ho portato a termine giusto due cuciture primarie ma cose per me improponibili come polsini e collo hanno trovato  la loro conclusione con un bello strato di colla a caldo, doveva giusto durare il tempo di una serata di balli e mi ero premunita di fornire a mio marito una camicia da mettere sotto nell’eventualità la giacca si fosse sbriciolata nell’arco della serata… sono passati 4 anni e quella giacca la usiamo ancora. Quando é venuto il momento del mio abito da fata in tulle rosa le mie competenze sono salite di un gradino … ho cucito l’intero abito!! Da li mi si é aperto un mondo dove  avrei potuto realizzare più o meno di tutto.
Con il tempo si é aggiunta la voglia di avere il bottone, la spilla, la cintura, la pochettina, il berretto …. e da qui la ricerca dei metodi per realizzare cose personalizzate e quindi bigiotteria varia, chiusure e manici per borse, fimo, resina si sono via via accatastati in scatoloni che ho affiancato a quelli già belli pregni di lane e stoffe.
Compratrice maniaco compulsiva di stoffe mi sento un po’ Michelangelo con i suoi blocchi di marmo
“Ogni blocco di pietra ha una statua dentro di sé ed è compito dello scultore scoprirla” – Michelangelo-
Ogni stoffa mi ispira nella creazione di un preciso modello … così il vivace colorato cotone spalmato diventa un parka-mantella e l’elegante stoffa verde Etro diventa un meraviglioso maxi abito ( ho preso il cartamodello di un  prendisole e ho aggiunto delle ricche maniche)
IMG_20170311_113500.jpg
Mi sono ritrovata ad amare lo shopping di stoffe molto più dello shopping di abiti come se sognare l’abito mi lasciasse lo spazio per  godere doppiamente degli acquisti fatti ..
Qui raccolgo le foto dei miei lavori
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...